Mobbing: consigli per resistere

Ritieni di essere vittima di mobbing sul luogo di lavoro? Sai che la legge italiana ti tutela contro questo grave reato?suggerimenti e raccomandazioni

Intanto qualche buon consiglio:

  • abbi pazienza ma soprattutto non cedere allo scoramento.
  • Rifiutati di prendere in seria considerazione l’idea delle dimissioni e continua, nei limiti del possibile, a coltivare rapporti sereni sul luogo di lavoro e con i tuoi affetti.
  • Considera l’eventualità di un periodo di malattia ma solo se strettamente necessario, evitando di allontanarti per troppo tempo non darai modo ai tuoi “nemici” di tramare oltre e renderti ancora più ostile l’ambiente lavorativo.

Ricordati che non sei solo e che hai tutti i mezzi per difenderti da questa ingiustizia: mettiti in contatto con un’associazione contro il mobbing, denuncialo, fatti degli alleati e soprattutto raccogli testimonianze al fine di rinforzare sempre più la tua posizione ed avere finalmente giustizia.

Ti è sembrato utile questo post?
Vuoi rimanere aggiornato?

Tag:, , , , , ,
Commenta
0
Commenti

Aggiungi un commento





Articoli correlati

La situazione delle donne nella realtà lavorativa italiana. Solo primati negativi. continua

Legislazione italiana sul mobbing sul lavoro continua

Mobbing sul lavoro cos'è e come si identifica continua