Come indicare il tuo livello linguistico sul CV

Per quanto possa essere ricco il tuo curriculum, la conoscenza delle lingue straniere è certamente una delle competenze più richieste. È soprattutto lì che potrai guadagnare qualche fatidico punto in più per superare gli altri candidati e farti fissare un colloquio, oppure, perdere interesse agli occhi del datore di lavoro.

Nel mondo del lavoro di oggi, sempre più globale, una buona conoscenza delle lingue straniere è diventata ormai una condizione indispensabile per trovare un buon impiego.

Autocertificazione vs. Certificazione Ufficiale

Quando arriverai a compilare la sezione sulle lingue straniere del tuo curriculum, ti troverai di fronte a due possibilità:

  1. Autocertificare il tuo livello di conoscenza della lingua dichiarando, per esempio, che possiedi un “buon” inglese. Non devi sottovalutare tuttavia i termini specifici a seconda del tipo di curriculum: per il formato europeo, infatti, devi indicare il tuo livello di competenza linguistica secondo lo standard “QCER”.
  2. Superare un test per conseguire una certificazione ufficiale del tuo livello di conoscenza della lingua inglese, da poter includere nel tuo C.V.

Corsidia ti aiuta a migliorare il tuo livello di inglese

Il vantaggio della seconda possibilità, rispetto all’autocertificazione, è duplice:

  • Maggiore credibilità agli occhi dell’esaminatore;
  • Evitare eventuali figuracce in sede di colloquio a causa di una sopravvalutazione del proprio livello.

Le quattro Certificazioni Ufficiali per la lingua inglese

L'inglese è la lingua che meglio dovresti sapere e che ti rende competitivo nel mondo del lavoro. Qui di seguito, le certificazioni più prestigiose per la lingua inglese.

Il valore di una certificazione si misura in base a quanto essa sia riconosciuta a livello accademico, professionale e internazionale. Le quattro Certificazioni Ufficiali del livello linguistico inglese più accreditate sono: “IELTS”, “TOEFL”, “TOEIC” e “Cambridge”.

Tutte possono essere conseguite preparandosi e sostenendo il relativo esame presso un Ente di Formazione accreditato. Esistono diverse certificazioni per ciascuna lingua. A titolo esemplificativo, nella seguente tabella trovi una sintesi delle caratteristiche di ciascun certificato per la lingua inglese.

1. IELTS

  • Nome completo: International English Language Testing System
  • Riconosciuto: in Italia e in Inghilterra (Regno Unito), da oltre 9000 organizzazioni, enti, autorità e agenzie governative.
  • Modalità Esame: Scritto, cartaceo.
  • Validità: 2 anni.
  • Costo esame: circa €250.

2. TOEFL

  • Nome completo: Test Of English as a Foreign Language.
  • Riconosciuto: in Italia, USA e Canada e altri 130 paesi in tutto il mondo.
  • Modalità Esame: Scritto e orale, al Computer.
  • Validità: 2 anni.
  • Costo esame: circa €250.

Parla meglio inglese con corsidia

3. TOEIC



  • Nome completo: Test Of English for International Communication.
  • Riconosciuto: in Italia e all’estero, in circa 120 paesi, soprattutto Asiatici.
  • Modalità Esame: Scritto e orale, al Computer.
  • Validità: 2 anni.
  • Costo esame: circa €150.

4. CAMBRIDGE

  • Nome completo: Cambridge English Language Assessment.
  • Riconosciuto: in tutto il Mondo.
  • Modalità Esame: diversa a seconda del livello che si sceglie di sostenere.
  • Validità: per sempre.
  • Costo esame: da €100 a €200, a seconda del livello scelto.

Come conseguire una certificazione di inglesePer maggiori informazioni e per una guida alla scelta, ti suggeriamo di cercare e contattare una Scuola di Inglese su Corsidia.

Tutte le certificazioni elencate sono conseguibili mediante il superamento del relativo esame, ma il primo passo consiste nel trovare un corso di inglese online, oppure vicino a casa tua.

Assicurati però che il docente madrelingua che ti sarà assegnato sia specializzato nella preparazione dell’esame per conseguire il Certificato di tuo interesse!

Corso di inglese online, in aula o a domicilio?

Probabilmente ti troverai a dover scegliere fra un corso di inglese online, in aula o a domicilio. Ecco i pro e i contro di ciascuna modalità.

  • Corso di inglese in aula. Il classico corso di inglese si svolge in aula, normalmente insieme ad altri studenti.
    • Pro: costa meno di un corso a domicilio e puoi interagire con altri studenti.
    • Contro: se non ne trovi uno vicino a casa tua, potresti impiegare molto tempo negli spostamenti.
  • Corso di inglese a domicilio. Molte scuole di inglese offrono i corsi di preparazione anche a domicilio, se ti piace questa possibilità, ricordati di richiederla esplicitamente perché non sempre la indicano nei loro cataloghi o siti web!
    • Pro: impari più in fretta perché il docente viene a casa tua e si dedica solo a te.
    • Contro: è il più costoso.
  • Corso di inglese online (in aula virtuale). Esistono due tipi di corsi online: i corsi con lezioni pre-registrate e i corsi in aula virtuale, con il docente collegato in diretta. Per preparare l’esame di conseguimento di una certificazione ti sconsigliamo di acquistare un corso online pre-registrato e di optare piuttosto per un corso in aula virtuale, in modo tale che il docente possa individuare e concentrarsi sui tuoi punti di debolezza.
    • Pro: è un buon compromesso perché unisce la comodità di un corso a domicilio con l’economicità di un corso in aula.
    • Contro: se non hai una buona connessione internet avrai difficoltà a seguirlo.

Non ti resta che cercare il tuo corso di preparazione su Corsidia e …. good luck!

--ADS--
  • ;