Colloquio di lavoro: cosa riveli coi tuoi gesti?

Durante un colloquio di lavoro, riveli tanti messaggi attraverso i tuoi gesti e le tue espressioni. Il linguaggio non verbale la dice lunga su di te. Mangiarsi le unghie, agitarsi sulla sedia, giocherellare con la matita… Questi piccoli gesti possono tradire il tuo stato d’animo e sono presi in considerazione dal reclutatore, ossia la persona che fa le domande e seleziona i candidati.

comunicazione-non-verbale-colloquio

Impara a controllare i tuoi gesti e ad usarli a tuo vantaggio. Potrai trarne beneficio, se conoscerai il significato di ogni gesto:

La tua postura e il suo significato

  • Accarezzarsi la mascella: prendere una decisione
  • Incrociare le mani: autorità
  • Tirasi il lobo dell’orecchio: insicurezza
  • Guardare verso il basso: non credere a ciò che si sente
  • Strofinarsi le mani: impazienza
  • Pizzicarsi il naso: valutazione negativa
  • Tamburellare con le dita sul tavolo: impazienza
  • Sedersi con le mani dietro la testa: fiducia in sé e superiorità
  • Inclinare la testa: interesse


  • Avere i palmi delle mani rivolti verso l’alto: sincerità, franchezza e innocenza
  • Camminare dritti: fiducia in sé e sentimento di sicurezza
  • Trattenere le mani sui fianchi: buona disposizione nel fare qualcosa
  • Giocherellare con i capelli: mancanza di fiducia in sé e sentimento d’insicurezza
  • Mangiarsi le unghie: sentimento d’insicurezza o nervosismo
  • Tenersi la testa tra le mani o guardare verso l’alto: noia
  • Incrociare le caviglie: apprensione
  • Tenere le mani incrociate sulla schiena: rabbia, frustrazione e apprensione
  • Tenere le gambe accavallate e agitare un piede: noia
  • Tenere le braccia conserte: essere sulla difensiva
  • Tenere le mani in tasca: abbattimento
  • Mettersi la mano sulla guancia: valutazione
  • Strofinarsi l'occhio: dubbi
  • Toccarsi leggermente il naso: dubitare, mentire o negare qualcosa
--ADS--
¡Inauguriamo Shopcv.com!
Tale riduzione si applica solo a CV Cala e CV Prax
50% di sconto