Colloquio di lavoro in inglese: le domande

ragazza nervosa per un colloquio in ingleseQui ti proponiamo un elenco di possibili domande che potrebbero esserti fatte durante un colloquio in inglese e ti diamo dei consigli per dare delle buone risposte ed evitare di fare figuracce. Ovviamente come quando si fa un colloquio in italiano, anche in inglese, ci sono cose che non si devono dire, se si vuole essere richiamati.

 

Si inizia con i convenievoli:

How are you today?- I’m fine thank you, and you?

Tell us/me about yourself

Solitamente è la prima domanda. Complessa e generale, è fatta per conoscere il tuo carattere, la tua formazione, da dove vieni, le tue ambizioni, le tue precedenti esperienze di lavoro. In effetti è la più difficile e, come se la domanda ti venisse rivolta in italiano, il nostro consiglio è quello di rispondere in maniera specifica. Non raccontare tutta la tua vita. Concentrati sugli aspetti inerenti alla posizione che ti viene offerta, mettendo in evidenza le tue competenze, le tue qualità personali, le tue esperienze professionali.

Why should we hire you? /Why are you the best for this job?

Con questo tipo di domande il selezionatore vuole sapere quali sono le tue qualità e le tue competenze più importanti. Focalizzati sulle tue capacità  e su quello che hai da offrire. Una buona risposta per iniziare potrebbe essere: You need someone who can produce results, and my background and experience are proof of my ability. For example...

What are your three greatest strengths?

Chi ti intervista ti dà la possibilità di mettere in luce le qualità che farebbero di te una risorsa per l'azienda, fornendo esempi tratti dal tuo passato professionale. Per esempio potresti raccontare di come le tue ottime doti di comunicazione ti abbiano consentito di risolvere alcuni problemi con dei clienti.

Why do you want to work here?

Il selezionatore con questa domanda non sta cercando un segno di apprezzamento per l'azienda. Vuole capire come tu possa contribuire in modo positivo all'attività dell'azienda. Per rispondere efficacemente a questa domanda dovrai aver fatto prima delle ricerche approfondite sulla posizione alla quale ti sei candidato, sull'azienda, i suoi valori, le sue prospettive e tutto ciò che la può riguardare.

Explain how your academy training has prepared you to step into this position.

Ecco un esempio di risposta: "I see that this position requires attention to detail as well as being able to work in a team environment. In my postion as a teaching assistant, I helped students with coursework, graded papers, and held weekly study group sessions. Additionally, my courses in...... required detailed data analysis as well as statistic work. We had several group projects each semester. Our project on.... was very similar to what XYZ company does."

Tell me about your scholastic record.

Ti vengono richieste votazioni e risultati  scolastici e universitari.

Are you creative?

La domanda è molto chiara e il tipo di risposta deve essere dettagliata, nel caso in cui fosse positiva.

Discuss your work experience/ Why did you leave your last job?

Il selezionatore vuole sapere delle due precedenti esperienze lavorative. Ti chiede se ti sei dimesso, se sei stato licenziato o messo in mobilità e per quali motivi. Valuta bene le risposte e non raccontare le esperienze negative se ci sono state. Una risposta potrebbe essere: "I found myself bored with that kind of work and I was looking for different challenges. I am a good employer and I didn’t want my unhappiness to have any impact on the job I was doing for my company."

How would your last boss describe you?

Alla domanda su cosa pensava di te il tuo precedente o attuale datore di lavoro rispondi in maniera decisa dicendo la verità. Se essa non è positiva sii breve ma non essere critico verso il tuo ex capo.

Your three greatest weaknesses?

Sebbene l'onestà sia importante, il colloquio non è la sede per elencare i propri difetti. La domanda sulle tre grandi mancanza può rivelarsi una trappola se non si è pronti a girare la risposta in proprio favore, trasformando in piccoli difetti in punti di forza. Ad esempio nascondere la lentezza nello svolgere alcuni compiti con l'attenzione per i dettagli: "I pay careful attention to detail."


What do people most often criticize about you?

Ripetiamo che il colloquio conoscitivo non è la sede per parlare dei propri difetti. Cerca di sviare la domanda in maniera intelligente. Ad esempio: "I don’t often get criticized but I’m open to professional growth and am always looking for the opportunity to improve."

How many hours do you normally work?

La domanda viene fatta per capire che tipo di futuro lavoratore l'intervistatore ha di fronte. Una risposta potrebbe essere: "Well, it depends. If there’s an emergency I can stay in the office for an extra time, I know how important customer satisfaction is."

Are you willing to relocate?

Con questa domanda ti viene chiesta la tua disponibilità a trasferirti in un'altra città o nazione.

Tell me about your extra-curricular activities and interests, your free time.

Con questa domanda l'intervistatore vuole conoscere i tuoi interessi ed hobbies. Un risposta come esempio: "In my free time I like playing darts, I like cinema too, my favourite actor is Tom Cruise. I have a passion for gardening, in fact I spend most of the weekend taking care of my garden."

Where do you see yourself in five years time?

La classica domanda su quali sono i tuoi progetti per il futuro, dove pensi potresti essere tra cinque anni aspettatela anche durante il colloquio di inglese.

How do you work under pressure?

La domanda è fatta per capire come lavori sotto stress.

What salary are you expecting?

Il selezionatore vuole sapere quali sono le tue richieste a livello di remunerazione. Questo è l'unico momento in cui puoi parlare del salario perché non sei stato tu ad aprire l'argomento.

Do you prefer working individually or with a team?

I datori di lavoro cercano persone in grado di lavorare in squadra, ma anche capaci di portare avanti un compito in autonomia. Esprimi la tua preferenza, ma non dimenticare di indicare la tua capacità di operare efficacemente in entrambi i contesti.

Tell me about a time when...

Per le domande che iniziano così è bene prepararsi un elenco di progetti portati a termine con successo o di risultati ottenuti perché se l'intervistatore vuole conoscere un fatto specifico del tuo passato, non un racconto generico di cosa faresti in quella situazione.

Ovviamente il colloquio termina con un saluto:

"Ok, that’s enough for the moment, we’ll let you know. Have a good afternoon.

Thank you, have a good afternoon you too."


  • Questa pagina ti è stata utile?
  • No
--ADS--
  • ;