Il primo giorno di lavoro: come comportarsi

Il primo giorno di lavoro è sempre motivo di nervosismo, un po' come il primo giorno di scuola per i bambini.

Forse lo è di più per chi lavora già da anni e si trova alle prese con una nuova attività per costrizione, che per un giovane alle prime armi. Spesso, infatti, dopo tanti anni passati nella stessa azienda, si sono metabolizzati alcuni ritmi e alcuni modi di lavorare ed è difficile cambiarli.

In ogni caso ricorda che le aziende sono fatte da essere umani e anche questi esseri umani hanno affrontato il loro primo giorno di lavoro e sanno come possa essere difficile per tutti. Solitamente le prime otto ore della tua prima giornata di lavoro volano tra attività non troppo impegnative come la presentazione dei colleghi, la compilazione dei moduli per l'accredito dello stipendio, la visita della sede e dei suoi reparti,  la spiegazione del Contratto Nazionale di Lavoro su temi riguardanti orario, retribuzione, ferie, permessi, malattia, etc. come affrontare il primo giorno di lavoro

Se non sei l'unico per cui è la prima giornata di lavoro è possibile che il tutto ti venga spiegato in presenza degli altri nuovi assunti.

Consigli per affrontare bene il primo giorno di lavoro:

  • Se sei una persona ansiosa, pensa che arrivare troppo in anticipo non è segno di professionalità, bensì di poco controllo della propria agitazione. Se invece sei un eterno ritardatario metti la sveglia in anticipo e controlla la strada e gli orari dei mezzi almeno il giorno prima. In ogni caso l’ideale è arrivare qualche minuto prima dell’apertura dell’ufficio.


  • Se non sai come vestirti, scegli un abbigliamento sobrio ed elegante. L'importante è comunque stare comodi. Guardando i colleghi col passare dei giorni avrai modo di valutare qual è l'abbigliamento più consono.
  • Anche se sei una persona che ha difficoltà a ricordare i nomi e ad associarli alle facce, sforzati per memorizzare in fretta quelli dei colleghi che si presenteranno nella giornata. Se non puoi ricordare i nomi di tutti apprendi almeno quelli dei vicini di scrivania, perché rivolgersi a una persona chiamandola per nome crea un'atmosfera amichevole da subito.
  • Anche se può sembrarti una cosa secondaria, ti consigliamo di imparare a orientarti in fretta, cercando di individuare presto dove si trovano bagno, macchinetta del caffé e dell'acqua. Ti serviranno.
  • Cerca di capire subito chi è la persona alla quale dovrai rivolgerti se avrai dubbi, diciamo il tuo punto di riferimento fino a quando non sarai completamente indipendente. Non avere paura di chiedere. Meglio fare una domanda in più che commettere un errore per non aver fatto una domanda.
  • Affronta gli inconvienti con calma e cercando di essere propositivo. Può succedere che la persona che ti deve fare da guida durante i primi giorni sia in ritardo. Nell'attesa guardati intorno e osserva con discrezione senza mostrarti mai nervoso. Gli inconvenienti da prima giornata di lavoro possono essere tanti: l'assenza degli strumenti necessari allo svolgimento della mansione  come la propria postazione, la poca chiarezza su quale sia la tua mansione, l'assenza della password per accendere al pc. Adattati senza criticare la situazione con i colleghi e se puoi ammazza il tempo facendo qualcosa: ad esempio il database dei numeri degli interni dell’ufficio.
  • Non cercare da subito di imporre il tuo stile, la tua maniera di lavorare, il tuo punto di vista, etc. ma guarda come si comportano gli altri e per un po’ di tempo segui i loro tempi e schemi, ricordandoti che sei tu il nuovo arrivato.
  • Probabilemente i colleghi ti inviteranno ad andare a pranzo con loro. Accetta. Le pause sono un ottimo momento per socializzare e rompere il ghiaccio.

--ADS--
  • Curriculums Vitae Premium
¡Inauguriamo Shopcv.com!
Tale riduzione si applica solo a CV Cala e CV Prax
50% di sconto