Le domande che non ti aspettavi

espressione di sorpresaUn colloquio di lavoro è in un certo senso un esame che devi affrontare e come  tutti gli esami ci sono delle domande, alcune anche ricorrenti, sebbene strane o inaspettate. Quando studiavi per un esame universitario, sicuramente tra gli studenti circolavano alcune domande che il professore avrebbe certamente  fatto e tu già sapevi quale era la risposta che avresti dovuto dare. Non ti far cogliere impreparato neanche stavolta e preparati delle eventuali risposte, studiandoti la lista che ti proponiamo. Ovviamente non ti verranno fatte tutte e non nella stessa e identica forma, ma ti serviranno a farti un'idea.

Domande che vertono sulla personalità:

  • Mi racconti un episodio della sua vita in cui ha dovuto risolvere una situazione molto difficile.
  • Qual è la decisione più difficile che abbia mai preso?
  • Si considera/La considerano un leader?
  • Ha ricoperto posizioni di rappresentanza durante la carriera universitaria?
  • Si definisca con cinque aggettivi positivi e poi li motivi.
  • Come La definirebbe il suo migliore amico?
  • Ha imparato dai suoi errori? Bene, mi dica cosa.
  • Porta a termine quello che inizia?
  • Illustri la sua scala di valori.
  • Quale tipo di persona la infastidisce?
  • Soffre di insonnia?
  • Qual è l'atteggiamento che ha nei confronti dei suoi superiori?
  • Le costa molto inserirsi in un team? Come lo fa?

Domande che vertono sul piano professionale:



  • Cosa ci guadagnerebbe l’azienda a prendere Lei e non un altro? Cosa ha da offrire Lei che un altro non ha?
  • Se Lei fosse seduto al mio posto e io fossi il candidato, quali qualità ricercherebbe in me?
  • Si sente adatto a questo tipo di ruolo?
  • Quali sono i suoi punti forti e i suoi punti deboli per occupare questa posizione?
  • Come pensa di riuscire ad avere successo in questo tipo di lavoro?
  • Se la pagassero allo stesso modo per qualsiasi tipo di lavoro e se lo status sociale fosse sempre lo stesso, quale sarebbe quello che sceglierebbe di fare?
  • Quando ha deciso di scegliere una professione piuttosto che un' altra, qualcuno l'ha influenzata?
  • È soddisfatto degli studi che ha fatto o li cambierebbe se potesse tornare indietro?
  • Nel suo lavoro precedente quanto guadagnava?
  • Quanto vorrebbe guadagnare ora? E tra cinque anni?
  • Quale ambiente di lavoro predilige?
  • Come è venuto a sapere di questa posizione lavorativa?
  • Qual è il superiore ideale, quello con cui Le piacerebbe lavorare?
  • Qual è il superiore con cui potrebbe litigare?
  • Preferisce un lavoro in cui è già tutto programmato o uno in continuo cambiamento?
  • È disposto a trasferte temporanee o a trasferimenti più duraturi fuori città o fuori dall'Italia?
  • Quando sarebbe disponibile ad iniziare?
  • Ci sono persone che potrebbero darci sue referenze?
  • Sta facendo colloqui per altre selezioni? Che impressione pensa di aver dato durante questo colloquio?
--ADS--
  • ;