Curriculum con foto: quando inserirla

Il curriculum vitae si compone di diverse parti, fra queste, di solito in alto a sinistra come nel modello Europass, c’è un riquadro con scritto “Foto” ma non sempre è conveniente inserire la propria immagine e vi spieghiamo il perchè. Molto spesso questa questione viene sottovalutata al momento della compilazione del cv o addirittura si decide unilateralmente di inviarla sempre o non inviarla mai.

Al contrario, quando si tratta di fotografie-e-curriculum le domande che bisogna porsi per essere certi di rispondere adeguatamente ad un annuncio sono diverse: “Inserisco una foto?” “È normale che chiedano di allegare una mia fotografia?” “Quale scelgo?”

Foto si o foto no?

Quando è espressamente richiesto l’invio di un’immagine la questione non si pone, allegatela. Il problema sorge nelYes-or-No momento in cui l’annuncio dell’impresa non specifica alcuna indicazione riguardo la fotografia. L’inclusione della foto favorisce una maggiore personalizzazione del vostro curriculum e differenziazione rispetto agli altri candidati, perché ad oggi sono ancora poche le persone che decidono di esporre subito la propria immagine. In secondo luogo istituisce una sorta di primo contatto con il reclutatore poiché rappresenta un buon promemoria per lui in sede di colloquio.

È altrettanto vero che l’aggiunta di una foto può risultare superflua se non addirittura sgradita. Nel caso siate in forte dubbio, vi consigliamo di inviarla se vi state candidando per entrare a far parte dell’organico di un’impresa appartenente al settore della moda, retail e del fashion. In questi ambienti lavorativi l’immagine è molto importante a prescindere dalla posizione che andrete a ricoprire, inoltre così facendo lancerete un ulteriore segnale del vostro interesse per il look e l’aspetto fisico. Per quanto riguarda le donne, l’inclusione della foto può essere più frequente, anche quando siete in lizza per un posto che presuppone uno stretto contatto con il pubblico: per esempio se volete arrivare a sostenere un colloquio per ricoprire la posizione della segretaria, la fotografia aiuta l’esaminatore a fare una prima scrematura fra le tante candidature che riceve.

Perché l’annuncio richiede l’invio di un curriculum con foto?

Come abbiamo già anticipato, è normale richiedere l’invio di una foto per la selezione del personale che vada a fare annuncio_di_lavoro1lavori come l’assistente di volo, il commesso/a, hostess e promoter, presentatore e il receptionist per qualche grossa azienda. Per queste occupazioni una parte del giudizio complessivo è dato dalla valutazione dell’aspetto fisico, piaccia o non piaccia funziona così.

Riguardo ad altre professioni l’inclusione della foto è a discrezione del reclutatore e del candidato. In linea generale, un metodo per capire subito se l’annuncio a cui vogliamo rispondere sia serio o meno è leggere attentamente ciò che richiede e se avete l’impressione che sia una truffa non solo vi sconsigliamo di inviare la foto, ma anche il curriculum! Ci sono molti disonesti che si approfittano della necessità della gente di trovare un impiego, spinta dall’incertezza del periodo in cui viviamo.

Quale foto inserisco?

Una volta deciso di inviare la fotografia, bisogna poi fare attenzione nel scegliere quale. Elenchiamo di seguito le caratteristiche che deve avere la “perfetta foto da Curriculum”.

  • Recente
  • Formato fototessera
  • Il candidato deve essere l’unico soggetto dell’immagine
  • Meglio se lo sfondo è neutro
  • La figura deve essere a mezzobusto o un primo piano non troppo ravvicinato
  • Attenzione ai capelli! Sono molto importanti, devono essere in ordine e non coprire il viso
  • La qualità deve essere ottima cosicché l’immagine sia nitida

Per aiutarvi nella selezione della foto, ricordate di evitare assolutamente quelle che rientrano in queste categorie:

  1. Foto da spiaggia o con occhiali da sole
  2. Foto di feste o con gli amici
  3. Foto di famiglia
  4. L’immagine profilo di Facebook
  5. Ritratti di situazioni intime o quotidiane
  6. Foto volgari o non appropriate, per esempio le ragazze sono troppo truccate o indossano indumenti molto scollati
  7. Ambienti sullo sfondo, sia interni che esterni, troppo riconoscibili

Assicuratevi che la foto che arriverà davanti agli occhi del reclutatore insieme al vostro curriculum rispetti queste semplici regole, per evitare che non vi richiamino solo per una fotografia poco adatta.

Quando avrete superato tutti questi step rimane l’ultima fatica: allegare la foto. Se siete tradizionalisti e volete consegnare il curriculum in forma cartacea, potete procedere con la stampa e incollare successivamente l’immagine nell’apposito spazio oppure inserirla in modo digitale e stampare il tutto. Se invece inviate la candidatura via mail, vi consigliamo di inserirla direttamente nel computer e salvare il vostro documento in formato pdf, in questo modo sarete sicuri che quando l’esaminatore aprirà l’allegato non ci saranno sorprese nel layout o nella grafica. In ogni caso non commettete l’errore di mandare la foto slegata dal curriculum.

Se siete particolarmente aperti alle innovazioni e la foto a mezzo busto va un po’ stretta alla vostra personalità dirompente, vi ricordiamo che ci sono due tipi di curriculum molto diversi da quello tradizionale, ma altrettanto efficaci. Anzi, secondo alcuni addirittura di più: il cv infografico e il video curriculum.

 

 

 

 

--ADS--
  • Curriculums Vitae Premium
¡Inauguriamo Shopcv.com!
Tale riduzione si applica solo a CV Cala e CV Prax
50% di sconto