Gli attestati di lingua italiana per stranieri

Nonostante la lingua italiana non abbia lo stesso livello di diffusione di lingue come l'inglese, il francese, lo spagnolo o il tedesco, anche il nostro Paese si occupa di assegnare certificati di lingua ai cittadini stranieri.certificati lingua italiana

Al momento a gestire il rilascio degli attestati di lingua sono l'Università per stranieri di Perugia e di Siena, l'Università di Roma Tre e la Società Dante Alighieri.

Il diploma CELI, Certificato di conoscenza della lingua italiana, viene rilasciato dall'Università per gli stranieri di Perugia e prevede sei differenti esami pari a sei differnti gradi di conoscenza linguistica:

  • CELI IMPATTO: è il primo step per chi vuole ottenere un certificato che attesti una conoscenza elementare della lingua italiana. È pari al livello A1 secondo il Quadro Europeo di Riferimento e il candidato è il grado di rispondere a domande semplici relative all'ambito familiare e ai proprio interessi.
  • CELI 1: corrisponde ad un livello A2 e in questo caso il parlante è in grado di utilizzare vocaboli che oltre ad essere legati a contesti personali e familiari si  ampliano anche al settore professionale. La conoscenza della lingua rimane comunque molto elementare.
  • CELI 2: livello B1. Il candidato deve essere in grado di esprimere opinioni relativamente a situazioni legate alla quotidianeità e al mondo del lavoro.
  • CELI 3: il livello certificato è il B2 e attraverso questo attestato è possibile per gli studenti stranieri accedere ad alcune facoltà in lingua italiana.
  • CELI 4: siamo già ad un livello vanzato (C1) e il parlante straniero può accedere con questo attestato a corsi universitari e/o post-universitari che richiedono la conoscenza della lingua italiana. Il candidato deve essere in grado di utilizzare un linguaggio specifico e conoscere un lessico che gli permetta di affrontare situazioni di diversa natura.
  • CELI 5: livello C2. Il candidato ha un'ottima conoscenza della lingua italiana tale da poter affrontare conversazioni anche complesse in situazioni di studio e/o lavorative cogliendo anche le sfumature più sottili della lingua.



Gli esami CELI si articolano in quattro prove: comprensione scritta, elaborazione scritta, comprensione orale ed elaborzione orale. Gli esami possono essere sostenuti presso l'Università di Perugia o nei centri italiani specializzati o all'estero presso gli Istituti di Cultura Italiani. Sono previste tre sessioni: primavera, estate e autunno.
Inoltre l'università di Perugia rilascia anche il certificato CIC (Certificato di conoscenza dell'italiano commerciale) che permette a chi lo possiede di attestare la competenza linguistica a livello commerciale e professionale.
Altro ente che si occupa del rilascio di attestati di lingua italiana per stranieri è l'Università per stranieri di Siena, che permette ad un candidato di conseguire il diploma CILS (Certificazione di Italiano come Lingua Straniera). È un attestato che certifica la conoscenza della lingua in modo generico e copre con sei differenti esami tutti i livello linguistici previsti dal Quadro Comune Europeo:
  • CILS A1 e CILS A2: corrispondono al livello Apprendente basico e prevedono quattro diversi moduli: Bambini, Adolescenti, Adulti e Modulo per l'integrazione in Italia.
  • CILS UNO  (B1) e CILS DUE  ( B2): corrispondono al livello Apprendente Autonomo . Inoltre il possesso del livello CILS DUE  esonera gli studenti stranieri dalla prova di lingua italiana per l'accesso all'università.
  • CILS TRE  (C1) e CILS QUATTRO  (C2):  sono i livelli più elevati e corrispondono al livello Apprendente Competente.
L'esame CILS può essere sostenuto in Italia presso l'Università per stranieri di Siena o presso gli istituti autorizzati e all'estero presso gli Istituti di Cultura Italiani. Le sessioni d'esame si svolgono generalmente ni mesi di giugno e dicembre.
Inoltre l'Università di Siena rilascia anche il certificato DITALS (Certificazione di competenza in Didattica dell'Italiano a Stranieri), titolo che viene acquisito da coloro che vogliono intraprendere la professione di insegnante di italiano per stranieri.
Anche l'Università di Roma Tre si occupa del rilascio di attestati linguistici per stranieri. In particolare troviamo il cosiddetto IT (Certificato di competenza generale in italiano come lingua straniera) che prevede quattro tipologie d'esame che vanno dal livello A2 al livello C2. Il certificato può essere utilizzato sia in ambito lavorativo che formativo.
In ultimo citiamo la Società Dante Alighieri che rilascia l'attestato PLIDA, Progetto Lingua Italiana Dante Alighieri. Anche in questo caso, come nei precenti, sono previsti sei esami differenti per l'accertamento dei diversi livello di competenza linguistica previsti dal Quadro Comune Europeo. Le sessioni per sostenere le prove di valutazione linguistica si svolgono solo due volte l'anno presso i centri autorizzati presenti in tutto il mondo.
  • Questa pagina ti è stata utile?
  • No
--ADS--
  • ;